Cascate fiume Menotre

Cascate fiume Menotre - Pale Foligno PG

Sabato 14 Marzo ho visitato in compagnia dei miei amici un luogo magico e incontaminato nei pressi di Foligno (PG),

Si tratta del piccolo borgo di Pale e delle Cascate del fiume Menotre. Notevole è anche la visita all’Eremo di S. Maria Giacobbe, Il sentiero per raggiungere l’Eremo parte dall’estremità nord del paese, a ridosso della rocciosa montagna di Pale, nei pressi di una cabina Enel. Lo stradello taglia in orizzontale il versante montuoso, finché, dopo circa 300 metri si giunge ad una biforcazione: lo stradello a destra sale in direzione dell’Eremo mentre quello a sinistra scende in direzione Belfiore, un’altra frazione limitrofe. Di qui la fatica inizia a farsi sentire in quanto si sale quasi in verticale attraverso dei grossi gradoni sia naturali che artificiali. Nei punti più pericolosi sono state montate addirittura delle ringhiere in ferro. Questo tratto di salita è segnato con le 14 stazioni della Via Crucis, pertanto il numero indicato sulle croci vi indicherà l’avvicinarsi del vostro traguardo. La salita è dura e faticosa ma il tutto viene ripagato non appena si affronta l’ultimo gradino. Di fronte a noi finalmente l’Eremo di S. Maria Giacobbe.
La prima curiosità nasce dal fatto che essa è molto più grande di come si vedeva dalla strada. Sicuramente la distanza tra la strada e la montagna era molto di più di quello che l’occhio umano poteva ipotizzare.
Di qui si può ammirare uno stupendo panorama con la visione di tutta la vallata del folignano.

Impressionante è la posizione di questo Eremo; il tutto è stato costruito in una semi-grotta naturale riparata in parte dalle intemperie. Dalla strada essa si mimetizza benissimo tra le enormi ed impervie pareti rocciose che svettano sopra e sotto. Questa parete è anche caratterizzata da grandi canaloni contenenti ghiaia… il tutto frutto di millenni di erosioni.

Sicuramente un luogo affascinante e misterioso, ricco di tradizioni cristiane e credenze locali. Al di fuori di tutto questo però si può valutare solamente l’aspetto fisico dell’eremo stesso. Questa particolare costruzione eretta su un enorme parete rocciosa che già da sé attira l’attenzione dei più ignari viaggiatori.

Da considerare inoltre che esso si trova all’interno del Parco Naturale dell’Altolina e pertanto ricco di altre attrattive floristiche, faunistiche e geologiche.
Sicuramente un posto da tenere in considerazione se capitate da quelle parti.

Veniamo ora alla visita alle cascate…il teatro di questa visita è la Forra di Pale, solcata dalle cascate dell’Altolina formate dal fiume Menotre nella sua discesa verso il piano di Belfiore. Di notevole bellezza le tre cascate principali e la natura lussureggiante.

questo itinerario sarà segnalato anche sul sito web www.easyumbria.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: